lunedì 25 gennaio 2010

Il primo Giorno


-Si?
-Sono la stagista !!!! ( la frase che aspettavo da dire tipo da due mesi)
-ah si!- e si spalanca un cancello alla destra di una strda molto bianca con villone molto bianche sotto un cielo molto bianco...vado dentro nel cortile non so bene dove andare non sono sicura di scegliere l ingresso esatto..c'è una panda nel parcheggio e un paio di mercedes, una scopa vecchia e degli scarponi davanti il portoncino..mah !

Entro, mi accoglie Sibilla, sinuosa donna dai capelli crespi ed informi, con felpa e stivali: la guardo e dico caspita ! la felpa ! e io ho che ho il tailleur con la camicetta di seta..mah!

Parliamo, la prima cosa che mi dice è: dammi del tu, la seconda: anche tu laureata in Scienze Politiche ? ed io: si, anche tu? come se stessi toccando con mano il coronamento di un sogno e di un grande sacrificio! e lei: Si ancheio, ho fatto l'erasmus qui 12 anni fa e...sono rimasta...ma ora sono la centralinista !
Cazzo, iniziamo bene!

Arriva un carabiniere, gli do la mano e lui mi chiede il passaporto...e io intimorita rinnovo la mia sfiducia nei confronti delle forze dell'ordine..e poi...che diavolo ci fa un carabiniere in ambasciata??? questo proprio non me lo aspettavo!

Dopo aver controllato i documenti il carabiniere insiste per portarmi a vedere l'Ambasciata. Sibilla dice: ha detto il console che la stagista aspetta qui e sarà lui a mostrarle la sede- su un divano di velluto verde molto barocco dorato e demodé- il carabiniere insiste e io lo seguo per le scale.

Andiamo giù nel seminterrato lui corre e parla velocemente e dice: ecco ci sono due pc, la password è questa. Vieni, andiamo in cucina...e io disorientata penso questo mi piglia per culo
e invece mi porta in cucina, una sala riunioni con una cucina super accessioriata ed una enorme macchina da bar espresso! Vuoi un caffè ? ed io Si certo, come no! non riufiuto mai il caffè!
Mi aiuti a svuotare la lavastoviglie? Ci vuole ordine, ordine ! che diamine ! ed io dico cazzo, rinnovo il mio sconforto nei confronti dello stage ed ancora una volta la mia scarsa stima nei confronti delle forze dell'ordine.

Vado su. Arriva il Console, un uomo giovane e buono che in una mail è stato capace di scrivere: Vi aspetto con viva simpatia.
E simpatico lui, mi porta a vedere la sede, mi porta giu. Annamaria vuoi un Caffè ed io si, grazie, come no!Non rifiuto mai il caffè! e parliamo, sono intimorita ma manco troppo, come esserlo davanti a un paciocco del genere?
Arriva Annabella, la contabile della situazione, andiamo a vedere i pc... li accendiamo, c'è da inserire una password...cavolo dicono loro, non sappiamo forse una serie numerica uhm.. se per questo pc è 12345678 per l altro sarà...... ed io: 123456789 !
Cavolo funziona, grande Annamaria, che intuito ma come hai fatto ! sei in gamba !
io rido sotto i baffi e vado a prendere il terzo caffè con l'ennesimo che mi presentano....

7 commenti:

  1. ma mica è quella la password del computer?

    RispondiElimina
  2. oddio ma quanti ne so mo...non scriverò mai più la tesi...giorni ad aspettare un nuovo post..

    RispondiElimina
  3. bello il tailleur del primo giorno!!! brava annamarì! :-)

    RispondiElimina